Blog

Sudo e non ci penso

Sudo e non ci penso

Tra salute e malattia c’e’ un ampio spazio governato da ciò che decidiamo di fare della nostra vita: come condurla, come sostenerci, come rinforzarci. E perché.

Ci corteggia il mondo estetico, siamo il paese dell’arte culinaria, ci sono le consuetudini sportive a dettare qualche regola di buona condotta. Compartimenti stagni che si contendono il meglio di un benessere che deve partire dall’essere e sganciarsi da credenze e ideologie.

Cercavo da tempo un modo di prendersi cura di se’ evitando rinunce estreme e garatendosi una rotta nel maremagnum informativo delle proposte olistiche.
Ho attratto nella mia vita la Scuola di Kinesiologia Sistematica che considera la persona nella sua totalità grazie un approccio tridimensionale che mira all’equilibrio fisico, chimico (nutrizionale), mentale (emotivo).

Richiede un grande sforzo rimettersi a studiare, tuttavia si rimane completamente affascinati dal funzionamento del nostro organismo. Moltitudini di attivita’ sincronizzate veloci che non richiedono pensiero come il respiro, lo scorrere del sangue, il battito delle ciglia. Metodologie raffinate del sistema cardiocircolatorio, endocrino, digerente.
E tutto questo si intreccia con la nostra vita: problemi alla postura che si riflettono sulle nostre decisioni, pensieri confusi che bloccano i nostri passi, spalle bloccate che compromettono l’azione quotidiana.
Dovremmo sempre trattare il nostro corpo con rispetto attenzione e dedizione. E’ il nostro tempio.
La Kinesiologia insegna e supporta. Sudo e non ci penso.

Tag:

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.