Comments

  1. penelope  Dicembre 1, 2014

    mi interessa molto la kinesiologia sistematica..ma mi chiedo se abbracciando così tanti ambiti della persona non si rischia di diventare tuttologi…

    reply
    • admin  Dicembre 1, 2014

      La Kinesiologia Sistematica (in quanto disciplina olistica) considera l’uomo e le sue problematiche a 360°, per questo valuta tutti e quattro gli ambiti che lo compongono. Inoltre, per la sua natura squisitamente analitica, deve essere in grado di analizzare quanti più aspetti possibili della persona. Diventando Kinesiologo Professionale, quindi, si apprendono tutte le tecniche necessarie per una corretta e precisa analisi degli squilibri del cliente che poi potrà scegliere la tecnica correttiva che più gli piace, oppure, affidarsi agli stimoli propriocettivi e non invasivi della Kinesiologia Sistematica per stimolare il processo naturale di auto-guarigione.
      Nel corso quindi si imparano sì tecniche che lavorano in ambiti diversi, ma che sono specifiche della Kinesiologia Sistematica. Nulla a che fare con la “tuttologia…” 🙂

      reply

Add a Comment


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.